KKL Italia Onlus

News

Maccabiadi: la squadra canadese pianta alberi nella Foresta di Nachshon

team-canada
“Quando ho deciso di allenare la squadra, ho pensato che questo fosse solo sport. Ora che sono qui da una settimana, per quanto mi riguarda, la medaglia è stata già vinta”, ha detto l’allenatore canadese della squadra di calcio, Samuel Medeiros, alla Foresta di Nachshon. Samuel era con un gruppo di 250 giovani atleti canadesi, partecipanti alle Maccabiadi.
“Se credi nella religione”, Samuel ha continuato a dire: “ti rendi conto che non si tratta solo di credere, significa sentire la religione. Io non sono ebreo, ma io sono religioso e posso sentire il potere più alto qui in Israele. questa è la mia prima volta qui e mi piace in ogni momento. “
Alla cerimonia, Andy Michelson, capo protocollo del KKL, che era accompagnato da Jessica Lawson, responsabile del Desk Canadese del KKL, ha detto che anche se piantare un albero è un atto relativamente semplice, “è molto importante nella nostra tradizione. Nel futuro, gli alberi che si stanno piantando oggi saranno simili alla foresta che vedete intorno a noi. le Maccabiadi, che abbiamo come co-sponsor, è uno dei tanti modi per KKL di fungere da ponte tra la diaspora e Israele. Ho augurato a tutti buona fortuna, e spero che, piantando i vostri alberi qui, oggi, sarà l’inizio di una storia d’amore tra voi e Israele”.

La foresta di Nachshon si estende su una zona in cui ci sono i campi agricoli nelle valli. Gli alberi sono piantati sulle colline rocciose che circondano i campi. Il Centro del KKL per piantare gli alberi è operativo tutto l’anno, per chi volesse donare un albero.
Durante i caldi mesi estivi, i nuovi alberelli sono abbeverati per permettere loro di sopravvivere fino alla stagione delle piogge.

Come puoi sostenerci

Leggi di più

Iscriviti alla nostra Newsletter