‘Sorgente di vita’: in onda l’esperienza della nostra Organizzazione

settembre 30 2013

Bossolo-del-KKL

Il 22 settembre è andato in onda il programma Rai ‘Sorgente di Vita’ che da sempre propone uno spaccato del mondo ebraico.

In questa edizione, intitolata ‘Natura ed Ebraismo’, è stata dedicata una sezione alla nostra organizzazione.

5 intensi minuti dedicati all’esperienza del KKL, dalle bonifiche in Israele del primo ‘900 alla piantagione degli alberi, dalla prevenzione degli incendi ai problemi legati all’acqua.

Un excursus raccontato da una voce fuori campo che ha narrato gli esordi della nostra organizzazione e l’istituzione del bossolo con la cartina bianca e azzurra simbolo caratteristico della raccolta.

Dalla fondazione, moltissima strada è stata percorsa e ad oggi il fondo è responsabile di oltre 150.000 ettari di boschi e foreste.

Il racconto è proseguito con un’intervista al Presidente del KKL Italia Raffaele Sassun,  il quale ha introdotto i progetti che giocano un ruolo fondamentale nella conservazione e risanamento dell’ambiente.

Con le donazioni di tanti sostenitori ebrei e non ebrei, il KKL ha costruito boschi e giardini tra cui il ‘Parco Italia’ a nord di Tel Aviv e la bonifica del fiume Nahal Alexander con l’aiuto degli amici italiani.

Sassun ha anche spiegato un progetto attivo da 10 anni che si basa sulla riforestazione del Carmelo.

Il KKL si è infatti attrezzato per ricreare la macchia verde. Il progetto prevede la creazione di blocchi di alberi che, in caso di incendio, non consentono la propagazione delle fiamme. In questo modo, l’incendio verrebbe bloccato e circoscritto limitando il più possibile i danni.

Oggi Israele è il paese che ha impianti di desalinizzazione, grazie alla tecnologia di osmosi contraria, migliori e più avanzati al mondo.

L’impegno del KKL, ha proseguito Sassun, è quello di coinvolgere scuole e tutti i centri nei quali sono coinvolti i giovani per avvicinarli al rispetto della natura. Ad esempio il KKL ha fatto dell’albero un simbolo pieno di significato. Si piantano alberi in occasione di nascite e matrimoni ma si dedicano anche giardini e boschi in memoria di persone scomparse.

L’intervista al Presidente ha, di fatto, fornito una panoramica di tutti i nostri progetti ponendo l’attenzione sull’importanza della tecnologia che, ad oggi, consente il raggiungimento degli obiettivi che prima sembrava si potessero solo immaginare.

Di seguito l’estratto del video tratto dalla trasmissione ‘Sorgente di Vita’:

Tag: ambiente, Israele, Keren Kayemeth LeIsrael, kkl

Leggi le altre news su: KKL
Social