Il Seder di Tu Bishvat

gennaio 15 2014

Seder-Tu-Bishvat

Il Seder di Tu Bishvat è stato ormai adottato come usanza in tutto il mondo: la riaffermazione simbolica del collegamento tra ebraismo e Terra di Israele. È bene mangiare almeno 12 specie di frutti; c’è chi ne consuma addirittura fino a 30, oppure chi preferisce gustare solo le sette primizie che la terra dona in questo periodo dell’anno (uva, datteri, olive, grano, orzo, fichi, melograno).

Grano, simbolo di massima purezza poiché privo di involucro, è completamente commestibile.

Olive, simbolo di vitalità, bellezza e luce. Così come l’olio non si mescola con gli altri liquidi così Israele non si assimila con le altre nazioni.

Datteri, simbolo di completezza e armonia.

Uva, così come l’uva contiene in sé liquido e cibo, così Israele è formato da persone che sanno la Torà e compiono buone azioni.

Fico, paragonato alla Torà. Le radici del fico sono morbide, eppure si infiltrano nella dura roccia.

Melograno, simbolo di ricchezza, di virtù, meriti e saggezza.

Cedro, rappresenta il cuore dell’uomo, il Popolo Ebraico, il Sinedrio.

Mela, rappresenta il riconoscimento da parte di Israele della dolcezza della Torà.

Noce, con tutti i suoi involucri rappresenta il Santuario di Gerusalemme, simbolo della presenza divina in mezzo al popolo.

Mandorle, il mandorlo è fra gli alberi il primo a fiorire: rappresenta il fatto che D-o si affretta a fare giustizia.

Carrube, simboleggiano la continuità e l’attaccamento alla Terra di Israele infatti è un albero che non ha mai cessato di crescere in Israele.

Durante il seder, si bevono inoltre 4 bicchieri di vino, combinati in tonalità di colore, simboleggiano il bianco la natura che dorme (inverno) e il rosso il risveglio della natura (estate). Il colore del vino che da bianco diventa rosso rappresenta la progressiva liberazione della natura dal rigore invernale.

Il primo bicchiere è di vino bianco, rappresenta la neve sul Monte Hermon e la fredda stagione invernale.

Il secondo bicchiere è ⅓ rosso e ⅔ bianco, rappresenta l’inizio della primavera.

Il terzo è un bicchiere di vino metà bianco e metà rosso, che simboleggia la primavera con mezze giornate di pioggia e mezze giornate di sole.

Il quarto è totalmente rosso, simboleggia l’estate, le giornate calde e la fine della stagione agricola.

Una speciale presentazione vi porterà attraverso le fasi del seder di Tu Bishvat con canzoni, foto, video, testi e notizie interessanti circa gli alberi e i frutti di Israele. Questa presentazione è stata realizzata dal Dipartimento Educativo Giovani del KKL. Clicca qui per vedere la presentazione

Foto: Wikipedia

Tag: Keren Kayemeth LeIsrael, kkl, Tu Bishvat

Leggi le altre news su: KKL
Social