Il KKL al fianco di Israele per EXPO 2015

marzo 13 2013

I preparativi per l’EXPO 2015 di Milano fervono già e anche da parte di Israele, si è già provveduto alla sottoscrizione degli accordi di partecipazione.

Una delegazione appositamente giunta da Gerusalemme, composta dal rappresentante del Ministero degli Esteri israeliano nonché ex Ambasciatore in Italia, Gidon Meir ed Elazar Cohen, Incaricato del Ministero degli Esteri proprio per sovrintendere i lavori di EXPO 2015, hanno firmato oggi i documenti ufficiali di partnership. Alla cerimonia erano presenti anche il Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni e i designati da parte della Esposizione milanese.

L’accordo con lo Stato d’Israele segna un importante momento, e il KKL Gerusalemme e il KKL Italia Onlus saranno partner in questa impresa accanto allo Stato ebraico.
La partecipazione dello Stato d’Israele a EXPO 2015 è molto importante – è stato il coro unanime degli attori della giornata odierna – e visto che si tratta di alimentazione, diventa naturale che il KKL, leader nello sviluppo della ricerca e delle tecniche agricole come pure del settore idrico, sia presente all’interno della manifestazione.

Denise Tanzer, rappresentante delle Delegazione meneghina, e Rafael Ovadia, Shaliach del KKL Italia Onlus sono stati testimoni di questa giornata. Sarà un grande impegno, ma siamo orgogliosi e sentiamo di poter sostenere un importante ruolo – è il commento pieno di entusiasmo di Denise.

Appuntamento allora al 2015 quando la Fiera di Milano si tingerà di bianco e azzurro.

Tag: Expo 2015, Israele, Keren Kayemeth LeIsrael, kkl

Leggi le altre news su: KKL
Social