KKL Italia Onlus

Richiedi un Bossolo

L’idea del Bossolo come uno dei mezzi di raccolta di fondi per redimere la terra di Israele “il piccolo bossolo con la grande idea” era stata suggerita fin dal 1884 dal padre del KKL, Zvi Hermann Shapira.

Dopo la creazione del KKL, nel 1901, un impiegato di banca, Hami Kleiman di Nadvorna, in Galizia, mise un bossolo contrassegnato “Keren Lè umit” nel suo ufficio e suggerì che ogni famiglia ebraica facesse lo stesso, così che si potessero offrire contributi al nuovo Fondo in ogni possibile occasione.

Egli aveva scritto al giornale della Organizzazione Sionista, “Die Welt”, a questo scopo e il primo Presidente del KKL, Yona Kremenetsky, adottò prontamente la proposta e ordinò i bossoli. Essi si diffusero così rapidamente che nel periodo tra le due guerre, circa un milione di bossoli si trovavano nelle case ebraiche di tutto il mondo.

Il loro significato stava non solo nei fondi raccolti , ma nel loro valore educativo e ideologico, che riuniva il disperso popolo ebraico attorno a una sola idea – il ritorno a Sion – come disse Menahem Ussishkin quarto Presidente del KKl: “non è il donatore che offre al Keren Kayemeth, ma, piuttosto, il Fondo che offre al donatore un sostegno terreno e un ideale spirituale”.

Le famiglie ebraiche di tutto il mondo presero l’abitudine di mettere una moneta nei loro bossoli ogni vigilia di shabbath una bella abitudine che si tramanda di generazione in generazione fino ai nostri giorni.

Richiedi online il Bossolo del KKL compilando il form sottostante!

[formBozzolo]

Come puoi sostenerci

Leggi di più

Iscriviti alla nostra Newsletter