KKL Italia Onlus

News

Comunicato Stampa

 

UNA FORESTA IN MEMORIA DI NECHAMA RIVLIN
L’iniziativa congiunta di KKL e le Ambasciate d’Italia in Israele e di Israele in Italia.

 

La First Lady Nechama aveva allestito un orto comunitario nel giardino della residenza presidenziale, dove bambini provenienti da tutto il Paese venivano regolarmente a piantare alberi e fiori. Vogliamo ricordarla così, la moglie del Presidente israeliano Rivlin scomparsa lo scorso 4 giugno all’età di 74 anni.

Nechama era nata nel 1945 nel Moshav Herut nella regione di Sharon. Ha sposato Reuven Rivlin nel 1971 e lavorato per molti anni all’Università ebraica di Gerusalemme, fino al suo ritiro nel 2007, quando le sue condizioni polmonari sono state diagnosticate. Lei aveva sempre scelto di stare lontano dai riflettori, dichiarando: “Non sono la first lady, sono la moglie del Presidente di Israele”.

Quando Nechama si è trasferita nella residenza presidenziale, aveva scelto di usare la propria posizione per concentrarsi su temi sociali, culturali, sulle attività per bambini con bisogni speciali, sull’ambiente e sulla natura attraverso la compassione e l’amore per le persone, la conservazione della terra.

Per questo il KKL Italia ha deciso di aprire una campagna di raccolta fondi per la piantumazione di una foresta in Israele in sua memoria. Il Presidente del KKL Italia Onlus Sergio Castelbolognesi insieme all’Ambasciatore d’Italia in Israele Gianluigi Benedetti e all’Ambasciatore d’Israele in Italia Ofer Sachs hanno congiuntamente preso l’iniziativa.

Come è nostra tradizione, inizieremo questa grande piantumazione di alberi affinché l’impegno e la memoria di Nechama resti indelebile. L’iniziativa è stata anticipata al Presidente di Israele Reuven Rivlin dall’Ambasciatore d’Italia in Israele Gianluigi Benedetti durante la sua visita di condoglianze.

“La scomparsa della First Lady Nechama Rivlin – ha dichiarato l’Ambasciatore d’Italia in Israele Gianluigi Benedetti – ci ha lasciati profondamente addolorati e tristi. Era una donna straordinaria e amatissima. La sua perdita è una perdita per tutti. Tra i tanti interessi aveva una passione per la natura, le piante e i fiori. Con il caro amico Sergio Castelbolognesi, Presidente del KKL Italia, abbiamo pensato di ricordare Nachama dedicandole una foresta”.

“La morte della signora Nechama Rivlin – ha affermato l’Ambasciatore d’Israele in Italia Ofer Sachs – ha lasciato in tutti noi un grande vuoto. Nechama, una donna che mostrava immensa umanità in ogni suo gesto, ha fatto moltissimo per noi cittadini d’Israele. Sono sicuro che Nechama, le cui radici sono piantate profondamente nel suolo del Paese, apprezzerebbe moltissimo l’iniziativa di KKL Italia di piantare in sua memoria una foresta che crescerà e susciterà gioia e felicità per l’ambiente e i cittadini d’Israele. Ci stringiamo in un abbraccio alla famiglia Rivlin, e assicuriamo di ricordare”.

“È un onore per me – spiega il Presidente del KKL Italia Onlus Sergio Castelbolognesi – ricordare la figura della signora Nechama Rivlin insieme ai due grandi amici personali e di Israele, Gianluigi e Ofer. Siamo certi che gli italiani, ebrei e non ebrei, sapranno dimostrare una volta di più il loro amore per Israele, nel ricordo di una donna israeliana straordinaria”.

 

DONA ORA

ONLINE CON PAYPAL
PayPal è il metodo più sicuro e rapido per effettuare pagamenti online. Sono accettate le principali carte di credito senza avere la necessità di essere registrati sul sito web.

CONTO CORRENTE POSTALE
C/C n° 8383055 intestato a KKL Italia Onlus

BONIFICO BANCARIO
Banca Prossima Spa – filiale Milano
INTESTATO A KKL ITALIA ONLUS C/C 122860
IBAN: IT05 Y033 5901 6001 0000 0122 860

CARTA DI CREDITO IN SEDE
Visa/ MasterCard, telefonando ai seguenti numeri in orario di ufficio: 06. 8075653 / 02.418816

ASSEGNO BANCARIO O CIRCOLARE
Intestato a KKL Italia Onlus

 

 

Come puoi sostenerci

Leggi di più

Iscriviti alla nostra Newsletter