KKL Italia Onlus

News

I consigli del KKL • L’Orto in vaso: Quale metodo scegliere per piantare?

Terzo appuntamento con la nostra rubrica dedicata all’Orto in vaso. Oggi parliamo delle possibili scelte per iniziare a coltivare le vostre piantine.

1• Partire dal seme, realizzando un semenzaio o scegliendo semi da poter sparger direttamente nel vaso

2• Comprare e travasare le piantine in vaso

3• Realizzare una moltiplicazione per “Talea”, possibile partendo dalla parte recisa di alcune piante, come ad esempio il rosmarino.

Se travasare piantine già pronte evita indubbiamente molte problematiche, gli altri due metodi daranno sicuramente maggiori soddisfazioni a chi deciderà di cimentarsi appieno nella coltivazione fai da te.

Nel caso della Talea si sfruttano le enormi proprietà rigenerative dei vegetali, che permettono la crescita della nuova pianta a partire da un frammento di foglia, di ramo, di fusto o radice.

Se avete spazio sul terrazzo e volete fare un semenzaio, prendete una cassetta di frutta, ponetevi sotto un raccoglitore per l’acqua da svuotare dopo aver innaffiato – sia per evitare il ristagno dell’acqua che la crescita delle larve di zanzara – e foderatela con un sacchetto di plastica, ad esempio quelli neri da condominio, avendo l’accortezza di fare dei piccoli buchi per il drenaggio dell’acqua; poi cospargete sopra con uno strato di argilla espansa.

A questo punto potete mettere il terriccio universale fino a un massimo di 2 cm dal bordo. Innaffiate e aspettate che l’acqua in eccesso esca dal contenitore. Usate lo stesso sistema per i vasi, che dovrete scegliere in base al tipo di coltivazione che volete effettuare.
Sarete voi a decidere quanti e quali vasi utilizzare secondo lo spazio a disposizione e l’ortaggio che volete piantare. Per esempio, se volete piantare i pomodori, avrete bisogno di un vaso profondo 50 cm e largo altrettanto, ma la prima volta è sempre opportuno farsi consigliare dagli esperti del vivaio.

Vi sono semi che necessitano dalle 2 alle 8 settimane per crescere e per essere poi trapiantati in vaso. Vi sono invece piante, come il prezzemolo, i cui semi si possono spargere direttamente sulla terra del vaso che lo deve contenere e ricoprire con un leggero strato di terra poi da innaffiare.
Alcune piante inoltre hanno bisogno di un tutore per la crescita, ce ne sono in plastica già pronti oppure si possono fare con le canne di bambù.

Come puoi sostenerci

Leggi di più

Iscriviti alla nostra Newsletter