KKL Italia Onlus

News

Il Primo Ministro della Georgia pianta un ulivo nel Foresta delle Nazioni

Irakli Garibashvili, Primo Ministro della Georgia, è stato il 71° Capo di Stato a piantare un albero di ulivo nella Foresta delle Nazioni, a Gerusalemme.

planting“C’è una antica connessione tra le nostre due Nazioni e Israele, è come una seconda casa per noi – ha dichiarato il Primo Ministro Garibashvili, durante la cermonia – C’è un detto che dice che un uomo dovrebbe fare tre cose nel corso della sua vita: costruire una casa, crescere un figlio e piantare un albero. Ho cresciuto due figli, costruito una casa e ora, grazie a voi, ho piantato un albero, così tutte le mie missioni sono complete”.

nation-groveLa stretta relazione tra Israele e Georgia trova espressione simbolica nel fatto che, il Primo Ministro Garibashvili ha piantato il suo albero di ulivo, vicino all’albero piantato durante la festività di Tu Bishvat, dal Primo Ministro Israeliano Netanyahu.

Il Presidente Mondiale KKL Efi Stenzler, ha ricordato che nella tradizione ebraica piantare un albero è sinonimo di amicizia. “La Foresta delle Nazioni, a Gerusalemme, è una zona speciale – ha dicharato Stenzler – dove i Capi di Stato di tutto il mondo, esprimono il loro senso di riconoscimento verso lo Stato di Israele e il Popolo Ebraico”.

plaqueLe varie competenze del KKL, riguardanti acqua, agricoltura e lotta alla desertificazione, saranno la base per una più ampia cooperazione tra Georgia e Israele. Il nuovo ulivo si è unito altri, già presenti nella Foresta, come simbolo di amicizia e di pace tra tutti i Popoli di tutto il mondo.


Come puoi sostenerci

Leggi di più

Iscriviti alla nostra Newsletter