KKL Italia Onlus

News

Curiosità made in Israel

tel aviv israel

Israele è un paese che non smette mai di stupire, basta pensare che, anche se il rendimento agricolo è aumentato di sette volte negli ultimi 25 anni, il consumo dell’acqua è rimasto praticamente lo stesso. Il risparmio idrico, infatti, è uno dei nostri punti cardine, insieme al rimboschimento e al rispetto dell’ambiente.

Oggi, abbiamo deciso di illustrarvi alcune curiosità direttamente da Israele che, forse, non tutti sanno.

Le banconote israeliane, ad esempio, sono provviste dei caratteri Braille per facilitare la loro identificazione alle persone con una disabilità visiva.
Gli israeliani, oltre ad essere ai “vertici” dell’ecosostenibilità, hanno sviluppato importanti innovazioni tecnologiche come la AOL Instant Messenger, Windows NT e XP, la segreteria telefonica, i processori Pentium-4 e Centrino… E il cellulare.
Inoltre, Israele è chiamata anche “la seconda Silicon Valley”, proprio perchè è un paese caratterizzato dalla più alta concentrazione mondiale di imprese riguardanti l’alta tecnologia (oltre 3.500 sparse sul territorio).

Ma adesso passiamo alla parte più religiosa delle curiosità!
Dovete sapere che la colla dei francobolli israeliani è Kosher e presso molte fermate dell’autobus potreste imbattervi in una scatola destinata alla Tzedakah, ovvero, alle donazioni.
Israele è un paese dalle mille sfaccettature ed è proprio vero che non smette mai di stupire sia i cittadini, che i turisti.

Come puoi sostenerci

Leggi di più

Iscriviti alla nostra Newsletter