KKL Italia Onlus

News

Yom Hazmauth: seder al Pitigliani

Nell’ambito dei festeggiamenti che si sono tenuti a Roma per celebrare il 65° anniversario della fondazione dello Stato d’Israele, il 16 aprile si è tenuto presso la sede dell’Istituto Pitigliani, il tradizionale Seder di Yom Hazmauth, organizzato dalle rappresentanze locali delle principali organizzazioni ebraiche, tra le quali il Keren Kayemeth LeIsrael Italia Onlus, e da alcune organizzazioni ebraiche romane.

In un’atmosfera gioiosa e insieme familiare, si è recitato il caratteristico Seder, nel quale sono presenti molti elementi che richiamano la natura del Paese, assieme alla visione Sionista che ne ha portato alla fondazione, al pionierismo e alla rinascita della lingua e della cultura ebraica, al ritorno alla terra del popolo ebraico e, non ultimo, alle speranze di pace per il futuro della terra “dove scorre il latte e il miele”.

Il KKL è da sempre il fulcro attorno al quale la vita dello Stato d’Israele gira e il Bossolo è considerato simbolo indiscusso della sua nascita e del suo crescere e svilupparsi. Anche quest’anno, in questa festosa occasione, il Bossolo del KKL era al centro di ogni tavolo sul piatto del Seder, proprio a ricordare che assieme ai frutti della terra che generosa ricambia l’amore che gli dedichiamo, non possiamo tralasciare quella “scatoletta” nella quale tutti siamo abituati, forse anche con un po’ di distrazione, a mettere le nostre monete, ma che da più di 110 anni funge da legame indissolubile tra l’ebraismo della Diaspora e Israele.

Come in ogni Seder che si rispetti, dopo aver bevuto vari bicchieri di vino e benedetto alcuni frutti caratteristici della terra d’Israele, che sul piatto del Seder erano stretti attorno al Bossolo del KKL come in un abbraccio, si è potuto gustare la buona cena che ha avuto seguito, il tutto allietato dai canti e balli dei ragazzi delle organizzazioni giovanili ebraiche.

Non è mancata, a fine serata, la classica lotteria alla quale il KKL Italia Onlus ha partecipato offrendo un ulivo nano proveniente da Israele e alcune Haggadoth di Pesach tradotte in italiano, appositamente prodotte per gli amici italiani del Keren Kayemeth LeIsrael.

no images were found

Come puoi sostenerci

Leggi di più

Iscriviti alla nostra Newsletter