KKL Italia Onlus

News

Il melograno di amicizia tra Israele e Italia

Piantare un albero è creare la vita”, ha affermato l’ambasciatore italiano, Francesco Maria Talo, durante la cerimonia di piantagione dell’albero di melograno, svoltasi nella sua dimora in Israele all’inizio del suo mandato.
“Questo albero è giovane, ma è già più alto di me”, esclama l’ambasciatore, “quando lascerò Israele tra pochi anni, questo albero rimarrà e continuerà a crescere”.

L’albero è stato piantato come simbolo di fratellanza, pace e amicizia tra l’Italia e lo stato di Israele.

L’idea è nata poco più di un anno fa, quando Talo conobbe la comunità ebraica italiana e Silvio Tedeschi, presidente del Keren Kayemeth LeIsrael(KKL) a Milano, e Denise Tanzer che ha sviluppato in prima persona i contatti con l’Ambasciata d’Italia in Israele.

Proprio per questa piccola promessa, l’albero è stato fornito dal KKL Italia stesso.

Nella tradizione ebraica, piantare un albero è il simbolo più significativo della vera amicizia,” ha detto il presidente del KKL, Efi Stenzler.
Stenzler, inoltre, ha spiegato come il melograno rappresenti la bellezza, così come i valori e la moralità.

Gideon Meir, vice direttore generale presso il ministero degli esteri israeliano ed ex ambasciatore in Italia, ha parlato della salda amicizia tra Israele e Italia, che è stata “non solo tra i leader, ma anche tra i popoli.”

Infine, ha preso atto delle importanti connessioni economiche tra i due paesi come, ad esempio, la partecipazione del KKL nel padiglione Israele al mondo Expo 2015,Nutrire il Pianeta- Energia per la Vita, che si svolgerà a Milano.

“Sarà un’occasione importante per mostrare il lavoro svolto dal KKL come la lotta contro la desertificazione, lo sviluppo agricolo, lo sviluppo delle risorse idriche e altro ancora,” ha detto Stenzler.

Rafi Ovadia, inviato dall’Italia della KKL, ha sottolineato come – insieme all’ambasciatore Talo: “Stiamo lavorando insieme con l’obiettivo di promuovere progetti congiunti per affrontare le questioni ambientali”.

Alla conclusione della cerimonia, dopo aver piantato l’albero e dopo aver congedato i presenti, il giardiniere della residenza dell’ambasciatore ha annaffiato con cura il melograno, assicurandosi che fosse ben coperto dal terreno.

Il nuovo albero di melograno fiorirà nel bellissimo giardino della residenza dell’ambasciatore a Ramat Gan, dove affonderà le sue radici e si staglierà per simboleggerà con orgoglio l’amicizia tra le due nazioni.

L’articolo del Corriere della Sera:

Guarda il video: “Albero dell’Amicizia Italia-Israele”

Come puoi sostenerci

Leggi di più

Iscriviti alla nostra Newsletter