Uniti per Israele

luglio 24 2014

IMG_3382

Si è svolta ieri sera nella sede del Beth El di Via Padova, a Roma, un incontro per fare il punto dell’attuale situazione che sta colpendo Israele e il mondo ebraico con Naor Gilon Ambasciatore d’Israele in Italia, Raffaele Sassun Presidente del KKL Italia Onlus e Riccardo Pacifici Presidente della Comunità Ebraica di Roma. Ospite speciale Atai Shelach, Colonnello Riservista dell’Unità di Elite Yahalom, esperto nell’identificazione e nella demolizione dei tunnel di Hamas che ha spiegato nel dettaglio cosa sta accadendo in Israele e come l’IDF opera nel sabotaggio delle fortificazioni terroristiche.

Una serata di solidarietà per lo Stato di Israele attraverso una panoramica generale dal punto di vista militare, politico e dei media: si è parlato di come la Comunità Ebraica di Roma, e non solo, è attiva per ostacolare l’antisemitismo e per difendere Israele, di cosa si può fare in Europa e nel mondo per favorire una corretta informazione e combattere questa guerra contro il terrorismo. Il KKL Italia Onlus è promotore di numerose attività, si adopera per creare rifugi mobili per la protezione dei cittadini israeliani che si trovano in spazi aperti nel momento dei lanci di missili Hamas verso Israele, costruisce barriere difensive naturali piantando alberi che impediscono l’identificazione di obiettivi mobili, svolge attività per bambini all’interno dei rifugi per offrire loro distrazione. I civili sono in pericolo, tutti possiamo contribuire per garantire la sicurezza di Israele.

Tag: Israele, Keren Kayemeth LeIsrael, kkl, kkl italia, Protective Edge

Leggi le altre news su: KKL
Social