Frutta e Verdura per una sana abbronzatura!

agosto 21 2013

frutta-verdura-abbronzatura-costumi-da-bagno-le-foglie-1024x768

Con l’estate ormai inoltrata, molti di noi passano le proprie giornate al mare. La domanda che tutti si pongono è: come posso avere una sana abbronzatura in maniera naturale?
La risposta è semplice: grazie all’alimentazione!

Ebbene sì, anche in questo caso è il cibo a venire in nostro aiuto. Esistono, infatti, particolari sostanze, contenute in particolari alimenti, che aiutano la pelle ad abbronzarsi, sviluppando le giuste difese per proteggerci da eritemi o scottature.
Ecco a voi le sostanze che bisogna assumere per un’abbronzatura invidiabile: Betacarotene, vitamine, soprattutto vitamina A, aminoacidi essenziali.

Il beta-carotene, che aiuta il nostro organismo a sostenere la melanina, è contenuto nella frutta e nella verdura di colore giallo, arancio e rosso. Possiamo elencare, ad esempio, i peperoni, i pomodori, le carote, l’anguria, il melone e le ciliegie.

Le vitamine anti-ossidanti (A,C,E) facilitano l’assorbimento del beta-carotene nel corpo e sono contenute in broccoli, bietole, mandorle, nocciole e zucchine.

Gli aminoacidi essenziali, infine, rendono la pelle resistente alle aggressioni degli agenti esterni e sono contenuti nei legumi.

Pubblichiamo, inoltre, una top ten pubblicata da L’Espresso e creata dalla Coldiretti, insieme con l’Ona Frut – l’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Frutta – in cui elencano tutti gli alimenti che contribuiscono all’abbronzatura, difendendo allo stesso tempo la salute della pelle:

  • Carote: In ogni 100 grammi di carote si sono 1.200 microgrammi di vitamina A, essenziale per favorire la produzione di melanina.
  • Radicchio e Spinaci: 5-600 microgrammi di vitamina A per ogni 100 grammi di peso. 
  • Albicocche.
  • Cicoria.
  • Lattuga.
  • Peperoni.

Tag: abbronzatura, agricoltura, aminoacidi, beta-carotene, frutta, Israele, Keren Kayemeth LeIsrael, kkl, verdura, vitamine anti-ossidanti

Leggi le altre news su: Agricoltura
Social