Biologico: sì o no?

agosto 26 2013

biologico

Il Biologico è arrivato anche in Israele da un bel po’, ma in molti sono ancora scettici su questa scelta.
Ci sono alcuni semplici ragioni per cui adottare il biologico sia una decisione saggia e giusta.
Iniziamo con il dire che, i principali aspetti distintivi dell’agricoltura biologica sono:
1 – La conservazione della sostanza organica del terreno.
2 – L’obiettivo di trovare una forma di agricoltura a basso impatto ambientale.

Opera, quindi, nel rispetto della natura!

Lo sapevate che, ad esempio, con l’affermarsi di un’agricoltura e di un allevamento biologico, viene abbattuta una grande quantità di sostanze chimiche di sintesi incanalate nell’ambiente?

Abbiamo deciso di elencarvi altre 5 motivazioni per dire Sì al biologico:

1 – Chi lavora nel settore agricolo, ha una maggiore incidenza di acquisire patologie derivanti dal forte utilizzo di concimi e pesticidi chimici.

2 – Lo stesso utilizzo di prodotti chimici e sostanze tossiche può mettere a rischio la protezione delle future generazioni, poiché un bambino non riesce a tollerare la tossicità di queste sostanze.

3 – L’utilizzo dei sopracitati fertilizzanti chimici, incidono negativamente sul terreno e sulle proprietà nutrizionali degli alimenti.

4 – Il Biologico sostiene una completa rintracciabilità dei prodotti.

5 – I cibi biologici, infine, sono più buoni poiché hanno un contenuto maggiore di antiossidanti!

Allora, vi siete convinti a passare al Biologico?

Tag: agricoltura, ambiente, biologico, coltivazione, ecologia, Israele, Keren Kayemeth LeIsrael, kkl, natura, Onlus, piante

Leggi le altre news su: Agricoltura
Social