Parco Giochi per bambini in un asilo di Ashdod

dicembre 25 2012

Una delle ultime realizzazioni del KKL è il parco giochi di un asilo alle porte della città di Ashdod.

Il KKL da sempre ha particolarmente a cuore le nuove generazioni e a queste, che saranno poi le colonne portanti dell’Ente, da sempre dedica innumerevoli progetti sia in Israele che nella Diaspora: programmi scolastici da elaborare anche nelle scuole nel mondo, assistiti dal personale professionale del Keren Kayemeth LeIsrael; parchi e giardini che arricchiscono le strutture esistenti in Israele; attività specifiche per i ragazzi di diverse età da svolgere nei siti dell’Organizzazione in Eretz e molti altri.

In questo caso l’attenzione e gli sforzi si sono concentrati su Ashdod e uno dei suoi asili.

Situata lungo la costa mediterranea, a circa 70 chilometri da Gerusalemme, è un importante polo industriale della regione centrale di Israele con il suo porto commerciale e turistico.

Una delle città più antiche al mondo, con documentazione di alcuni insediamenti che ci riportano già al diciassettesimo secolo a.e.v. e alla cultura Cananea, Ashdod è anche nominata 3 volte nella Bibbia.

Con una ricchissima storia alle spalle, la moderna città è nata, fuori dal villaggio storico, su sabbie vergini del Deserto del Negev dando vita a diversi quartieri, collegati da ampi viali, che si sono sviluppati principalmente negli anni ’90 quando la popolazione è più che duplicata nel giro di soli dieci anni grazie all’accoglienza che ha trovato l’immigrazione proveniente da molti Paesi disagiati nel mondo.

Ashdod è un crogiuolo di culture e tradizioni; particolarmente ospitale per clima e ambiente, molti Olim vi si sono stabiliti dando vita a una ricca e animata comunità multietnica.

Recentemente si è affermata come uno dei più importanti centri industriali di hi-tech e il KKL è come sempre attento e sensibile alle esigenze dei cittadini, e la nascita di questo nuovo parco giochi all’interno di un asilo è una nuova macchia di colore nel deserto. Giochi adatti ai più piccini nel rispetto delle loro esigenze che permetteranno loro di sviluppare agilità, creatività e amicizia divertendosi all’aperto.

Tag: Israele, Keren Kayemeth LeIsrael, kkl, Onlus

Leggi le altre news su: Progetti realizzati
Social