Al Beth Michael piantati nella Giornata della Memoria gli ulivi donati dal KKL Italia Onlus

gennaio 28 2013

Toccante e ricca di significati è stata la cerimonia di piantagione che si è tenuta il 27 gennaio nei giardini del nuovo Tempio Beth Michael.

Un intersecarsi di significati e di emozioni ha riempito la Sinagoga romana di recente costruzione, inaugurata solo poche settimane fa. La Giornata della Memoria, infatti, quest’anno è coincisa con la festività di Tu Bishvat e il KKL Italia Onlus è stato partecipe principe delle cerimonie che si sono tenute.

Grazie a Bruno Di Gioacchino, valido consigliere della sede romana della Onlus, e alla preziosa collaborazione di Lidia Calò del Dipartimento Educativo dell’Ufficio Giovani della Comunità Ebraica, oltre alle pregevoli Stefania Astrologo e Manuela Terracina di Beth Michael, sono state molte le famiglie presenti e coinvolte nella messa a dimora degli ulivi e delle piantine di fiori che il KKL Italia Onlus ha donato alla nuova struttura religiosa e che, in particolare, sono state interrate direttamente dai molti bambini presenti.

L’attenzione colta da Aldo Anav, anch’egli Consigliere del KKL Roma, quando ha preso la parola per illustrare a brevi tratti la storia, le realizzazioni e gli ambiziosi progetti futuri del KKL ai presenti, ha dimostrato il vivo interesse della Comunità Ebraica capitolina verso l’Ente che festeggia ormai i 112 anni di attività.

È tradizione ebraica piantare alberi per onorare la memoria dei nostri cari e Tu Bishvat – o Capodanno degli Alberi – è la festività che più di ogni altra riguarda e lega il KKL alla Terra di Israele e alla Diaspora. Inevitabile, quindi, è stato il coinvolgimento del Keren Kayemeth LeIsrael che per l’occasione ha apposto una targa che ricorda le sue attività e la cerimonia che si è tenuta:

Il Keren Kayemeth LeIsrael
(Fondo Nazionale Ebraico per l’Ambiente)

pianta, tutela e cura i giardini, i boschi e le foreste in Israele fin dal 1901.
Il KKL ha bonificato paludi e piantato più di 250 milioni di alberi, ha sviluppato in Israele per il
mondo intero nuove tecnologie per l’agricoltura e lo sviluppo sostenibile.

Gli alberi qui piantati negli spazi del Beth Hakneseth “Beth Michael” dal KKL Italia, vogliono
rappresentare la Vita e l’Emunà in eterna trasformazione negli uomini e negli elementi della
natura. I loro rami sono simbolo delle generazioni di uomini e donne che si susseguono grazie a
radici salde e fedeli alla cultura e alla tradizione Ebraica.

Tu Bishvat 5773                                                                                                     Gennaio 2013

Di Seguito le foto della giornata:

Leggi le altre news su: KKL
Social