9 nuovi tipi di frutta e verdura da Israele

dicembre 16 2013

KKL | 9 nuovi tipi di frutta e verduraFin dalla prima metà del 20° secolo, i maghi agricoli israeliani si sono uniti in partnership con la Natura per portare nuove varietà di frutta e verdura sul mercato globale, dalla zucca colorata ai peperoni senza semi, ce ne è davvero per tutti i gusti.

Ogni anno, Israele esporta più di 2 miliardi di dollari di prodotti. Per i pomodori, ad esempio, Israele è tra i migliori sviluppatori del mondo in termini di degustazione, varietà e resistenza alle malattie.

Secondo Harry Paris, uno scienziato presso il Volcani Institute-Agricultural Research Organization una delle prime storie di successo in questo settore è il reparto del “senza semi” con il cetriolo “Bet Alpha”, introdotto nel 1936. È del 1950 l’Ananas Yoqne’am e i meloni Ha’Ogen.

9 nuovi tipi di frutta e verdura:

Il melone Galia: lanciato sul mercato nel 1974 da Zvi Karchi e Anneke Govers, è diventato di fama  internazionale.

Gli Orangetti: è un tipo di zucca ovale arancione venduta in Israele. È stata la prima verdura ibrida israeliana ad essere coltivata negli Stati Uniti con il proprio nome. Il suo colore arancio intenso, la ricchezza di beta-carotene e antiossidanti la rendono ormai famosissima negli Stati Uniti.

Ben Dor Fruits & Nurseries: è un mango con una buccia liscia a forma di cuore.

Il pomelit, pomelo: È un’altra innovazione israeliana. Questo frutto succoso, è più dolce e meno acido di un pompelmo, più piccolo di un pomelo e molto più facile da sbucciare. Inoltre, il pomelit ha dimostrato di abbassare il colesterolo nel sangue e migliorare l’attività antiossidante nel corpo.

Angello: il primo peperone senza semi che ha vinto il Fruit Logistica Innovation Award nel 2012. Lo sviluppo è iniziato sei anni fa dall’azienda di sementi israeliana Zeraim Gedera.

Il pomodoro nero Galaxy utilizzando il pigmento derivato dai mirtilli: è stato introdotto nei mercati esteri nei primi mesi del 2012. Galaxy non solo è esotico, ma contiene anche alte concentrazioni di vitamina C rispetto ai pomodori da giardino.

Le Goldy zucchini, zucchine gialle: Sono state sviluppate nel 1983 da Paris. Continuano ad essere la varietà più popolare nei principali mercati esteri.

Il Nano Watermelon, il cocomero nano: più dolce rispetto all’originale, un colore leggermente diverso e di peso non superiore a tre chilogrammi. È un prodotto nuovo di recente produzione, derivante da tre anni di sviluppo da parte di Origene Seeds.

Un’altra innovazione è l’Hishtil: il mini albero di basilico. Con l’innesto di due tipi di piante di basilico, si ottiene un ceppo resistente che cresce con un tronco robusto e foglie aromatiche. Può crescere all’aperto nei mesi più caldi, ed essere portato all’interno durante l’inverno.

Tag: Israele

Leggi le altre news su: Da Israele
Social